Apparecchiature soniche


Apparecchiature ad ultrasuoni e loro applicazioni tecnologiche nella pulizia pezzi, stampi e superfici metalliche.

trasduttori ultrasonori di potenza

Le apparecchiature ad ultrasuoni si sono sviluppate prevalentemente tra la prima e la seconda guerra mondiale in ambito militare.

L’uso del sonar come strumento di scandaglio e rilevazione navale ne è un valido esempio.

Attualmente gli apparecchi ad ultrasuoni si sono sviluppati in diversi settori quali il lavaggio per bisturi e strumentario medico, odontotecnico e dentistico, il lavaggio e la sgrassatura in generale.

Notevole incremento tecnologico hanno gli apparecchi e le vasche a ultrasuoni per il settore medico, medicale, chirurgico e ospedaliero, farmaceutico e dentistico, dai macchinari ospedalieri di controllo e analisi alle vasche per il lavaggio e la disinfezione di strumentario chirurgico.

Ultrasuoni ie si occupa prevalentemente di generatori di ultrasuoni per il settore del lavaggio ma produce anche, su richiesta: saldatrici ultrasuoni per materie plastiche, pistole ad ultrasuoni per intaglio gioielli e pietre, filtri per acqua autopulenti con ultrasuoni, vibrovagli ad ultrasuoni, altre attrezzature speciali progettate su misura.

L’esperienza e il grande know-how tutto italiano consentono al nostro staff di rispondere a nuove progettazioni dedicate allo sviluppo degli ultrasuoni italian made nel mondo.

La nostra specifica esperienza si avvale di tecnici che sono in grado di progettare sistemi di trasmissione di onde ultrasoniche sia in versione piezoelettrica che magnetostrittiva, sia in versione frequency sweep che in versione pulse e degas ad alta potenza pulente.

Power in ultrasonic cleaning

Trasduttori di onda ultrasonica di grande potenza for medical and industrial ultrasonics cleaning

I trasduttori ultrasuoni fabbricati sono stati concepiti per durare anni lavorando a ciclo continuo, in presenza di condizioni di lavoro pesanti e di ambiente industriale come l’officina di tornitura, la fonderia, la pressofusione e le zone di lavoro della meccanica pesante dove olio e grasso e altri contaminanti sono presenti.

Le lavatrici sono adatte ad ambienti gravosi e possono essere installate in ambienti polverosi come lo è fonderia degli acciai e la produzione del vetro, le fabbriche con laminatoi, le lavorazioni ottiche e le lavorazioni di lucidatura con paste di lucidatura e lappatura che essendo microniche generano spesso pulviscoli in acqua e in aria. I singoli emettitori sono protetti da agenti inquinanti con resine specifiche e il trasduttore in acciaio è protetto sia installato sotto il telaio che in versione trasportabile ad immersione diretta, versione questa in cui gli emettitori ultra sonici sono racchiusi in una scatola stagna all’immersione e non penetrabile da inquinanti ne acquosi ne aerei.